17 Aprile 2020 - Bed&Runfast

Your address will show here +12 34 56 78
Storie
Un’altra peculiarità della corsa rende inquietante agli occhi altrui la vita del podista: correre è un’esperienza totalizzante, e alle esperienze totalizzanti
non siamo più abituati.

Si è detto che la giusta attenzione a movimento, alimentazione e riposo conduce a un benessere psicofisico che tende a perpetuarsi […].

Allora la dedizione assoluta alla corsa – e più in generale a tutti i comportamenti che consentono di correre con profitto – fa somigliare i podisti a eroi provenienti da un’epoca (e da un’epica) antica, quando l’intero percorso esistenziale era preparatorio allo svolgimento di un compito, al perseguimento di uno scopo, al superamento di un nemico.

Ad altri, forse, i corridori appariranno piuttosto come personaggi chisciotteschi, perché il compito da svolgere, lo scopo da perseguire e il nemico da superare sono invisibili a tutti fuorché a loro.

(Tratto dal libro Runningsofia. Filosofia della corsa di Claudio Bagnasco, fondatore di Bed&Runfast.)
0