Storie

Decalogo alimentare

[..]Assommando un po’ di esperienza, diverse letture e alcuni colloqui con personalità del podismo e con esperti in alimentazione per sportivi, posso azzardare un piccolo decalogo a uso dei corridori principianti:

– bevete molta acqua, a pasto e fuori pasto

– mangiate frutta e verdura di stagione a volontà […]

– non è semplicissimo raggiungere la quota proteica giornaliera idonea a uno sportivo: oltre a inserire proteine in ogni pranzo e cena, iniziate ad assumerle già a colazione. […]

– mangiate pasta e riso integrali […]

– mangiate carne bianca e soprattutto pesce senza vergogna

– non salate eccessivamente le vivande […]

– ingaggiate una battaglia contro lo zucchero, bianco o di canna che sia. E, per favore, uscitene vincitori

– moderate il consumo di dolci, cibi fritti e condimenti pesanti. I cibi spazzatura evitateli proprio

– limitate birra e vino, eliminate i superalcolici

– fate passare almeno un’ora e mezza dalla colazione all’allenamento, e tre ore dal pranzo all’allenamento.
E andate in pace.


Tratto dal libro Runningsofia. Filosofia della corsa di Claudio Bagnasco, fondatore di Bed&Runfast.